Biografia


Petra Weiss è nata il 21 agosto 1947 a Cassina d'Agno.

1965-1970 formazione come ceramista.

Vive e lavora a Tremona.

Dal 1970 presenta sue opere scultoree in esposizioni personali e collettive in gallerie e musei in Svizzera, Italia, Francia, Germania, Danimarca, Austria, Unione Sovietica, Cipro, Slovenia, Ungheria, Portogallo, Stati Uniti, Canadà, Giappone, Cina, Spagna, Grecia.

Dal 1976 realizza numerose opere inserite in architetture pubbliche e private.

Nel 1998-99 realizza 21 disegni colorati che si rivelano fulcro della sua espressione.

Nel 2003 il Museo Vela di Ligornetto e successivamente il Museo Ariana di Ginevra presentano la mostra "Racconto di forme e di colori", uno sguardo sul suo lavoro di scultrice dal 1967 al 2003 (Catalogo).

Nel 2003 Edizioni Ulivo (Collana Il sorriso del gatto) pubblica "Poche parole per dire", una raccolta di sue poesie.

Dal 2003 realizza eventi estemporanei proponendo la scultura in spazi urbani e in ambienti naturali in collaborazione con altre discipline (danza, musica).
Di ogni evento è stato composto un filmato che lo documenta.
Dalla raccolta delle riprese di questi eventi nel 2007 realizza i film "D'improvviso a Milano" e "Il viaggio dell'alfabeto".

Nel 2007 "Pagine d'Arte" pubblica "Il viaggio dell'alfabeto", un suo diario che raccoglie
le esperienze vissute con la scultura "L'alfabeto" in un avventuroso viaggio dal 2000 al 2007.

Nel 2008 alle cave di Arzo realizza 5 sculture con il marmo del luogo (L'ocra e il corallo di Arzo) per la mostra di scultura all'aperto di Vira Gambarogno (Catalogo)
Le opere vengono successivamente esposte anche a Piazzale alla Valle a Mendrisio.

Realizza il film "Il marmo di Arzo".

Nel 2008-2009 alla fornace "Terracotta Mantegazzi" a Riva San Vitale, realizza un'insieme di sculture con l'argilla del luogo, opere che vengono esposte al Palazzo comunale di Riva San Vitale, successivamente al Museo Internazionale della Ceramica d'Arte di Faenza (Italia), successivamente al Museo Ariana di Ginevra.
(Catalogo).

Realizza il film "L'argilla di Riva San Vitale".

Nel 2011 dall'insieme delle immagini raccolte dal 2003 al 2010 compone un racconto su DVD, un punto di vista inedito di "D'improvviso a Milano" e " Il viaggio dell'alfabeto".